Pages Menu
RssFacebook
Categories Menu

Chi siamo

Armando Centeleghe

Editore – Il dottor Armando Centeleghe svolge attività libero professionale con incarico di amministratore della OLIVER Sas di Bologna dal 1997, occupandosi di progettazione e realizzazione di interventi e progetti di formazione e consulenza. In precedenza aveva svolto la medesima attività presso le società ERVET Spa, STUDIO META E Ass.ti, UBM CONSULTING Spa e si era occupato di direzione del personale, gestione e sviluppo delle risorse umane, gestione di progetti di formazione nell’area FSE come responsabile di progetto presso Coop CAM, IERSCOOP, SINNEA Ha partecipato ai Master per quadri e dirigenti sulla gestione finanziaria presso ISTUD Belgirate e SDA BOCCONI di Milano.

Tobia Desalvo

Direttore Responsabile – nato a Bologna nel 1980 e ivi laureato con lode in Economia politica nel luglio del 2003 discutendo una tesi in Econometria sul ruolo delle multinazionali nella crescita dell’Europa dell’Est, ha conseguito il Master Medea, presso la Scuola “E. Mattei” dell’Eni nel 2005 e un MBA presso Bologna Business School nel 2015. Dopo un’esperienza presso Nomisma, viene assunto nel Gruppo Hera. Collabora con il centro studi Rie su un progetto di ricerca e analisi delle prospettive di internazionalizzazione del settore delle utility. E’ autore di una pubblicazione sulla Rivista Energia, sul tema dell’analisi del mercato e delle prospettive del Protocollo di Kyoto oltre che di un libro dal titolo Il viaggio con gli stivali – Alle foci del Volga con la motocicletta.

     I coordinatori per area tematica:

Economia e Mercati

Marco Marcatili, nato a Fermo nel 1981 e residente nel famosissimo borgo marchigiano di Monte Urano. Si trasferisce a Bologna per dedicarsi allo studio della scienza triste, l’economia, ma finisce per diventare uno dei massimi esperti della gaia scienza, l’ozio creativo. Da anni si definisce ancora uno studente, non vi preoccupate se trovate scritto che è un giornalista freelance specializzato in economia e finanza. Attualmente collabora con Il Sole 24 Ore per il settimanale “Centro Nord” del mercoledì sui temi economici e finanziari; con LombardReport.com per il dorso del mercoledì “Top Trader Magazine”in cui si occupa di finanza personale e di analisi cognitiva del comportamento dei trader di borsa; con il Domani di Bologna per il settimanale del martedì “Innovazione” dove tiene una rubrica sui temi d’impresa; e infine con Radio Aut Marche per la rubrica economica del mercoledì “Caffè Economico”.

Internazionale

Daniele De Maria, nato a Napoli nel 1980, cresce a Bologna dove si laurea nel luglio 2004 in Economia aziendale con una tesi in Strategie d’impresa sul settore cinematografico statunitense. Nel settembre del 2004 si trasferisce in Irlanda dove lavora presso Vivendi Universal Games di Dublino come software localization tester, in uno stimolante ambiente multiculturale. Rimasto profondamente colpito dalla cultura, gente e stile di vita irlandese, torna in Italia nel 2005. Dal 2006 è dipendente Trenitalia a Bologna. Ha collaborato col Dipartimento di Scienze Aziendali dell’Università di Bologna, dedicandosi all’analisi del settore cinematografico statunitense. Osservatore del mondo, i suoi interessi sono: politica internazionale, sport, cinema, viaggiare, cucinare (e mangiare).

Scienza

Enrico Roncarati, coordinatore della sezione Scienza, collabora con il quotidiano il Domani di Bologna ed è Direttore responsabile del periodico l’ Aquilone, organo di informazione del Circolo Culturalie di Hera Bologna srl.

La Cantina del Viaggiatore

Andrea Rubbi - Prendete del sangue sardo, mescolatelo in egual misura con del sangue romagnolo, fatelo affinare in quel di Bologna e otterrete il Cantiniere dell’Arengo. Dopo una lunga macerazione Bolognese, si laurea in Economia Aziendale con una bizzara tesi di laurea sul Barolo, tesi che lo porta ad un breve ma intenso soggiorno nelle Langhe, periodo nel quale decide che il Vino deve diventare il suo mondo. Per proseguire l’affinamento frequenta il Master in “Marketing e management di imprese vitivinicole” a Firenze, durante il quale svolge uno stage presso la Tenuta di Bibbiano. Sente il richiamo della foresta e decide di tornare a Bologna, lavorando per due anni come addetto alla comunicazione dell’Enoteca Regionale Emilia Romagna in quel gioiello che è Dozza. Abbandonata la Rocca Sforzesca decide di occuparsi anima, corpo e fegato a Gusto Nudo (www.gustonudo.net) e Lortica… e ahilui conosce anche la birra… E’ co-ideatore dei progetti enologici Monopolis e adottaunvitigno (www.adottaunvitigno.it).

     I Collaboratori:

Angelo Valenza nasce bagnato dall’acqua di mare e baciato dal sole, sull’isola di Pantelleria nel 1983, dove ha vissuto fino alla maggiore età. Fugge a Bologna dove si laurea in Lettere, nel luglio 2011 con una tesi in Sociologia della Letteratura dal titolo “VerdeNero: il noir sfida l’Ecomafia”. Dopo un master in “Web & Comunicazione” lavora come Web Marketing Specialist.

Antonio Morini, nato a Bologna, classe 80 frequenta il Liceo scientifico Righi dove incontra buona parte degli amici e compagni, che condividendone la passione per la lettura, la tavola ed il buon vino, lo accompagneranno poi in quest’avventura editoriale. Nel 2004 si laurea con lode in filosofia, indirizzo etico-politico con una tesi sperimentale sugli echi provocati dalla concezione esistenzialistica di Søren Kierkegaard nella cultura nordica, con particolare riferimento alla poetica bergmaniana. Dopo un “breve” soggiorno intercorso tra lo Utah e il Messico rientra in Italia dove porta a termine il praticantato in consulenza del lavoro, avviato durante gli anni dell’università.

Capitano - Viene sgravato negli anni ’70. Disegna e suona praticamente da quando capisce che con le mani si possono usare penne o le bacchette di una batteria in maniera ugualmente dirompente. Collabora quasi da subito con il clan di “Pillole” realizzando diverse strips ed illustrazioni. Realizza con suo fratello Ant_P diversi adesivi, animazioni e mail art. Nel 2002 crea graficamente il personaggio del dott. Porka. Illustratore e disegnatore free-lance vive da diversi anni a Bologna.

Costantino Di Lazzaro - Quel ceffo di gaglioffo di sangue calabro che lavora alla qualificazione fornitori di Hera a Bologna

Dario Macrì - Amante della Natura, nasce nel 1984 a Chiaravalle Centrale, paesino situato sulle verdi colline dell’entroterra calabrese. Alla (vana) ricerca della «città rossa», si trasferisce a Bologna per gli studi universitari e nel 2008 ottiene con lode la laurea specialistica in Relazioni Internazionali con una tesi sul rapporto tra socialismo e democrazia secondo PCI e PSI negli anni Cinquanta. Dopo una positiva esperienza di tirocinio a Bratislava, fa ritorno nell’amata Terra natia. Con una breve parentesi in Galizia, dove lavora con i migranti per l’organizzazione non governativa “Ecodesarrollo Gaia”. Dal 2011 è corrispondente de “Il quotidiano del Sud” (ex “Il Quotidiano della Calabria”). Dall’agosto 2013 è addetto stampa ed alle relazioni esterne del Comune di Soverato per tutta la durata della gestione commissariale del viceprefetto Maria Virginia Rizzo. Al di là di tutto: alla continua ricerca dell’equilibrio.

Fausto Desalvo - Il Prof. Fausto Desalvo, nato a Savona nel 1948 e laureato a Bologna in Matematica con lode nel 1971, è professore associato di Matematica presso la Facoltà di Scienze MM.FF.NN. dell’Università di Bologna, membro della Consulta regionale per l’emigrazione dell’Emilia Romagna e del suo Comitato esecutivo e della Consulta dei Savonesi, Professore Onorario dell’Università di Scutari, socio vitalizio dell’Unione Matematica Italiana, presidente del Collegio dei Revisori dei conti dell’E.M. Socrem di Savona, giornalista pubblicista direttore responsabile del mensile “il CUBO” e componente del Comitato di redazione della rivista “Savena, Setta, Sambro”. La sua attività scientifica riguarda applicazioni della matematica a diversi aspetti della scienza. E’ inoltre curatore dell’Annuario dell’Università di Bologna. Primo Direttore Responsabile de L’Arengo del Viaggiatore. Leggi i primi auguri del direttore responsabile.

Federico Pancaldi - Federico Pancaldi. Classe ’82, nato e vissuto a Bologna, maturità classica al Liceo Galvani, una passione viscerale per la Germania, dove ha vissuto per due anni, e l’Europa in generale, tutto ciò che suona come una chitarra (elettrica) e la vita vissuta e pensata. Con una laurea specialistica in Relazioni Internazionali in tasca- tesi sull’implementazione locale della Strategia Europea per l’Occupazione-, nel 2007 compie uno stage alla Rappresentanza Italiana presso l’Unione Europea a Bruxelles, che evidentemente gli dà alla testa: accantonati i progetti di dottorato, si getta nella mischia iper-competitiva della ricerca di un lavoro con o nell’Unione Europea. Attualmente frequenta il Master di Studi Europei all’Università di Bruxelles. E pazientemente attende. Affetto dalla patologia di “cambiare / salvare il mondo”, è attivo politicamente nella Sinistra Giovanile, nel Partito Democratico e nei Giovani Federalisti Europei.

Filippo Clò - Bologna, 1985. L’interesse per la Storia e l’attualità lo portano a laurearsi due volte in Relazioni Internazionali, prima a Bologna poi a Forlì. Studia i problemi legati all’energia, in particolare al petrolio, perché (quasi) tutti lo odiano, ma nessuno vuole farne veramente a meno. Bastian contrario o raziocinio?

Francesco Manaresi - nasce a Firenze nel 1980. Si laurea con lode in Economia dello Sviluppo con una tesi sulla migrazione nei paesi dell’ex Unione Sovietica e nell’Est Europa. Si è occupato di cooperazione allo sviluppo e digital divide in Africa, con un progetto di cooperazione a Kinshasa – Congo. Cercando di sfuggire allo studio, ha fatto attivismo politico all’Università e nella sua città natale. La fuga è fallita, e nel 2007 ha iniziato un dottorato in Economia presso l’Università di Bologna. Si occupa di economia del lavoro, economia comportamentale, ed economia dello sviluppo. Ha scritto per Equilibri.net e laLente.net su temi di geopolitica ed economia, con particolare riguardo ai Paesi in Transizione.

Giuseppe Cantelmi - nasce a Sulmona nel 1980, si laurea a Roma nel luglio dell’Italia mundial in Scienze della Comunicazione, discutendo una tesi sulle strategie politiche e di comunicazione adottate durante le presidenziali brasiliane del 2001 e in particolar modo sulla figura del suo presidente, Lula. Lavoricchia qua e la e ha collaborato con la rivista di comunicazione e politica “Innovazioni” con la quale spera che il suo rapporto di cooperazione possa essere il più longevo possibile. Attualmente è in cerca di prima occupazione.

Iacopo Sequi - è nato a Pietrasanta, in Toscana, nel 1979. Dopo l’esperienza  universitaria a Pisa in scienze politiche e filosofia, ha studiato  fotografia a Roma e a Edimburgo. È autore di pubblicazioni di  narrativa, traduce  dall’inglese (sua l’ultima versione italiana di O. Henry) e scrive versi. Lavora come editor per la rivista PleinAir e collabora con la casa editrice Fermento e la rivista online L’Arengo del Viaggiatore. Vive a Roma.

Marco Ciccolini - nasce a Matelica e svolge un’attiva junior di Gas Trader presso Hera. Amante del kite surf e del business development coglie l’onda giusta che lo porta nell’Arengo.

Stefano Clò – nasce a Bologna nel 1980, citta’ dove cresce, in cui studia, da cui scappa più volte, ma nella quale alla fine sempre ritorna. Frequenta a Bologna un dottorato presso la Facoltà di Economia sulle politiche climatiche europee. Ma i suoi veri interessi sono il trittico “cinema-fotografia-musica”, viaggiare senza troppi progetti e le montagne, che conservano le sue lontane origini. Destino o persecuzione? dove va, incontra architetti.

Hanno partecipato:

Alberto Clô Alberto Miti Alberto Pontara Alberto Sabbioni Alessandra Centeleghe Alessandra Monaco Alessandro Bufalini Alessandro Chalambalakis Alessandro di Nunzio Alessandro Zitani Alessia Squillace Alessia Tranchese Alessio Moro Alessio Possenti Alex Corlazzoli Aly Zakaria Andrea Pirozzi Andrea Uccellatori Andres Arroyo Pelaez Anna Ciammitti Anna Maria Favuzza Annalisa Taballione Carlo Stagnaro Cesare Sabbioni Chiara Colella Chiara Mariotti Claudia Alvoni Claudia Desogus Cora Marighetti Danilo Cinti Deborah Ascolese Dharmaraj Navaneetha Krishnan Diana Desalvo Diego Bombardelli Diego Gandolfo Domenico Finiguerra Donatello Osti Elisa Beretta Elisabetta Olivieri Emanuele Vendramin Fabrizia Calda Fabrizio Ferriani Fausta Scarangella Federica Flor Francesca Toselli Francesco Amodio Francesco Liggieri Francesco Materia Francesco Renzetti Francesco Siino Francesco Zardon Franco Fortunati Fulvio Bugani Gaetano D’Adamo Gaetano Di Tommaso Ghada Nadi Gianluca Marcotullio Giorgia Ferro Giorgio Barbato Giorgio Gattei Giovanni Boggero Giovanni Mascaretti Giulia Rossi Giulio Rimondi Giuseppe Gori Hagen Borea Hamideh Esfahani Hugues Sheeren Ivana Catturani Ivana Tomasini Jordan Losi Laura Garuti Livia Di Giacomo Lorella Di Vuono Lorenzo Bonaiuti Micalea Piccinini Lorenzo Casaburi Lorenzo Gigliotti Lorenzo Redalié Luca Chirolli Luca Donigaglia Luca Lanciai Luca Maio Luca Schiavone Marcello Mistrangelo Marco Di Marco Marco Sapori Maria Marino Marianna Rotilio Mariateresa Martini Massimiliano Colombi Massimo Ballone Matias Pizzirani Matteo Di Loreto Matteo Fiorino Torre Matthias Burker Maurizio Pallante Mehdi Fadaee Metrolab Michael Bude Michele Bonafè Michele Dessì Michele Pilati Michele Zini Nathanael Vellekoop Neil Adrian Cabiles Nicola Terzini Paola Adami Pasquale Elia Patrick Martinotta Patrizia Bolognesi Peter Oildrum Philippe Bracke Pier Paolo Amodeo Pierangelo De Pace Pietro Di Natale Quattrogatti Raquel Fernandez Domingo Redazione Rosa Castro Bernieri Saki Bigio Salvatore Sberna Sara Benuzzi Simone Cannova Simone Maurizzi Simone Mucciarelli Simone Piccinini Stefano Condello Stefano Dedalus Stefano Di Russo Stefano Golinelli Tommaso Centeleghe Tommaso De Fazio Tommaso Reggiani Valentina Abalzati Valentina Fini Valentina Imperato Valentina Soluri Valentina Teti Valentina Tonucci Viki Nellas Vittorio Bonacci Walter Garau Laarni Escresa