L'Arengo del Viaggiatore L'Arengo del Viaggiatore
Menu
Cerca
Preparazione al centenario della fondazione della città di Milano Marittima

Con una serie di appuntamenti di taglio prevalentemente librario, fervono nell’amena località romagnola di Milano Marittima i preparativi per la celebrazione del centenario della sua fondazione che avrà luogo nel 2012. La Confcommercio Ascom di Cervia si è attivata nell’organizzazione di una serie di eventi a cominciare dagli Itinerari Letterari de “La spiaggia ama il libro” che saranno realizzati in due date: il 27 luglio e l’11 agosto. Il percorso del primo itinerario – via pullman – prevede la visita guidata presso i principali luoghi storici della città come il Viale Anello del Pino, il Villino Palanti, l’Hotel Mare Pineta e la Casa delle Aie. Turismo, Spettacolo e Memoria sono le parole d’ordine per una rievocazione consapevole dell’evento. Consapevole anche dell’importanza di coinvolgere, nel “gioco”, gli ospiti di questo periodo nella “Citta Giardino”, spaziando e proponendo ricchezze locali non escluse quelle gastronomiche. La prima metà di agosto sarà intensissima di incontri. “Cervia – La spiaggia ama il libro”, sarà quest’anno una fucina di appuntamenti che spazierà tra il classico “Incontro con l’Autore”, e le celebrazioni del Centenario che porgerà naturalmente uno sguardo al 150.mo. Non è mancata l’occasione per la presentazione (avvenuta il 29 luglio) del libro intitolato “Milano al Mare – Milano Marittima: 100 anni e il racconto di un sogno” di Letizia Magnani (Sbc edizioni), né per la presentazione di un'altra fatica letteraria a cura di Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella intitolata “Vandali – L’assalto alle bellezze d’Italia” (Rizzoli), dalla quale emergono informazioni su certi luoghi che potevano essere “dell’orgoglio” e che invece sono “del degrado” a causa di scelte politiche nefande.

E’ il caso dunque, di dare spazio all’osservazione dei valori naturali del luogo, valori che sono il fondamentale motivo per cui dal “profondo nord” qualcuno, cento anni fa, ne ha capito l’importanza, valori che non sono solo “mare e pineta”, ma si completano con i colori stessi, incantevoli, di questo mare e di questa pineta. Stupende le altezze dei pini che vi albergano! Tra le bellezze, l’aria e il clima, per citare due elementi di grande attrazione, e che certamente hanno indirizzato qui i milanesi di un tempo ed ancor più quelli di oggi; la suggestione delle nuvole inquiete, che fanno di Milano Marittima il luogo della fantasia e del fascino specie quando viene settembre; la vegetazione ricca verde e varia, valorizzata dall’uomo (il romagnolo) attraverso un intervento architettonico equilibrato che ha accostato,  in maniera eccellente, l’armonia della natura alle esigenze del vivere di oggi. Le Rotonde! Le Rotonde di Milano Marittima sono la genialità del secolo alla quale si è abbondantemente ispirata l’architettura di tutte le città del mondo. Le Rotonde, si sa, favoriscono il percorso automobilistico, ma a Milano Marittima, in più, amalgamano con una gradevolezza unica, l’asfalto con il verde: sono spazi alternativi che utilizzati per le esigenze della modernità, emanano clorofilla per l’eternità…  E il mare, certamente ne è la bellezza sovrana!

Ma oltre che per tutto questo, sapete perché i milanesi vengono qua tutto l’anno? Per un gelato buono, per la buona gastronomia, pesce in primis, per uno shopping qualificato, per un relax meritato, per l’affascinante movida, per incontrarsi all’happy hour, per la proverbiale e sincera ospitalità degli abitanti e per la piadina… of course!

Auguri Milano Marittima, quest’altr’anno faremo una grande festa, Ci stiamo già preparando!

 

Lascia un Commento