L'Arengo del Viaggiatore L'Arengo del Viaggiatore
Menu
Cerca
Quante dita ha il T-Rex?

 

La storia dei dinosauri, i grandi rettili che popolarono la Terra e ancora oggi popolano i sogni dei più piccini, passa anche da Peccioli, in provincia di Pisa, un lembo di collina toscana che si raggiunge lasciando la Fi-Pi-Li all’altezza di Pontedera.

E’ un Brachiosauro a fare capolino da in cima alle punte degli alberi in fondo alla strada che ci accompagna al parco. Troneggiante in mezzo al parco lo si può toccare, a differenza degli altri che stanno nel proprio recinto. Sembra di stare in uno zoo, dove i pannelli illustrativi descrivono le caratteristiche degli animali esposti. Immaginare questi giganti immersi nella loro epoca, in mezzo alle colline di allora, consente ai bambini di fare una corsa nel tempo nel breve volgere di una passeggiata che ci accompagna anche sotto un vulcano lancia-palline e nella grotta dove un serafico uomo primitivo affronta con naturalezza le mascelle spalancate dell’orso.

I dinosauri sono perfette riproduzioni in vetroresina a grandezza naturale e sono di tutte le taglie, dai più piccoli come il Compsognathus e l’Oviraptor fino al Triceratopo, il Tirannosauro ed un lungo Brontosauro.

Non sfuggirà al bambino che vi accompagna che il T-Rex ha tre dita, invece delle classiche due! Sarà questa un’occasione, con il supporto gentile e competente dell’accogliente reception, per chiarire il significato della ricerca sui fossili, sulla verifica delle ipotesi, sulle difficoltà e incertezze che l’umana conoscenza esplora, oltre che sulle ipotesi sulla relazione che le ossa dei dinosauri hanno con l’evoluzione degli scheletri successivi.

Il parco giochi davanti all’ingresso, l’ampio parcheggio a disposizione dei camper dei visitatori e i gradevoli dintorni toscani completano un’ottima scelta per trascorrere un sereno fine settimana in compagnia della propria famiglia.

http://www.parcopreistoricopeccioli.it

Lascia un Commento